Tecnologia

Huawei rispedisce a casa dipendenti Usa

Mike Pompeo, reti 5G siano affidabili e non in mano a Cina

Si inasprisce la guerra fredda tecnologica fra Usa e Huawei. La società cinese ha ordinato ai dipendenti di cancellare i meeting tecnici con controparti americane e ha rispedito a casa numerosi dipendenti statunitensi impegnati nel quartier generale di Shenzhen, a stretto giro dall’iscrizione della compagnia nella “lista nera” del commercio Usa: lo riporta il Financial Times.

“Bisogna essere sicuri che le reti di dati su cui viaggiano le informazioni americane siano affidabili e non siano nelle mani del partito comunista cinese”. Lo dice il segretario di Stato Usa Mike Pompeo riferendosi alla vicenda di Huawei sul 5G. Pompeo ha aggiunto che “la Cina sta minacciando la sicurezza nazionale Usa, quella degli Usa e quella delle democrazie occidentali in tutto il mondo”.

Intanto Donald Trump si appresta a minacciare il Regno Unito: gli Stati Uniti sono pronti a limitare la condivisione di intelligence se il governo britannico consentirà a Huawei di costruire parte della rete 5G del paese. Lo riporta il Financial Times citando alcune fonti, secondo le quali Trump consegnerà il messaggio nel corso della sua prossima visita nel Regno Unito.

“Speriamo che la parte canadese possa comprendere le piene conseguenze del togliere le castagne dal fuoco agli Usa, smettendo di infliggere altri danni a se stesso”: lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Geng Shuang riferendosi alle parole del vicepresidente Mike Pence, secondo cui Donald Trump al G20 di Osaka perorerà con Xi Jinping la causa dei due canadesi fermati in Cina dopo l’arresto a Vancouver, su richiesta Usa, del capo finanzario di Huawei, Meng Wanzhou.

 

FONTE ANSA.IT

FOTO ANSA/EPA

Fonte
ANSA.IT
Mostra altro...

Artigos relacionados

Back to top button
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza nell'usarlo. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati definiti. Leggi di più
Accettare