Miscellanea

Lavinia Biagiotti alla seconda edizione di “Senza fine… la notte dei ricordi” di Lungo il Tevere Roma

n passerella gli abiti anni Sessanta di Domenico Lotti, che a settembre sfilerà anche a Milano

Grande successo per la kermesse “Senza fine … la notte dei ricordi”: seconda edizione della magica serata in cui brillano, sul palco blu di “Lungo il Tevere Roma”, le stelle del made in Italy e i ricordi di chi, del fashion,ha fatto grande l’Italia. 
In platea prendono posto diversi personaggi del mondo dello spettacolo tra cui Georgia Viero, Martina Menichini con il doppiatore e compagno Raffaele Carpentieri. Posano per i clic Beatrice Schiaffino, in pantaloni floreali su top bianco, e Fabiana Balestra. Ecco Valentina Ghetti, in rosa. Ci sono i blasonati Giuseppe Ferraioli e Guglielmo Giovanelli Marconi. Pippo Franco arriva con la moglie Piera Bassino e l’amico Ugo Mainolfi, e poi il giovane attore Graziano Scarabicchi. L’ambasciatrice dello Sri Lanka, Kanthie De Silva, è in compagnia della figlia, ex campionessa italiana di nuoto, Jasmine Scimone, che sta per sfilare in passerella. Arriva Vincenzo Bocciarelli con la modella Taty Tatiana, anche lei tra le modelle della catwalk.

E inoltre Antonella Pergolari, Gaia Bartolucci, Ilaria De Sspagnolis per Vor Makeupdi Valeria Orlando.

Ma prima del fashion, le note. Si accendono le luci sul palco e il conduttore Anthony Peth introduce i cantanti Steven B, che regala un tributo alla mitica Diana Ross, in onore dei quarant’anni di “Upside down” e la venezuelana Gisela Lopez, con arie esotiche accompagnata alla chitarra dal maestro Giovanni Caruso. 
E arriva il momento dei ricordi, quello più importante, con il premio alla memoria della stilista Laura Biagiotti, ritirato dalla bella figlia Lavinia, con elegante giacca fantasia. “Mia madre è stata la signora della moda e ha avuto un immenso affetto per Roma – dice la presidente e Ceo del Gruppo Biagiotti – città a cui ha dedicato i restauri della Cordonata del Campidoglio e delle fontane di piazza Farnese”. E scorre, sul grande schermo, il volto della stilista assieme ai momenti illustri della sua vita: prima a sfilare in Cina, poi in Egitto, gli incontri eccellenti. E alla memoria del suo dolcissimo sorriso e del suo talento le viene assegnata, dall’Associazione culturale “Occhio dell’arte”, di Lisa Bernardini, una targa ricordo, consegnata dal patron della manifestazione Venanzio Marsili.
Si prosegue con la sfilata di Domenico Lotti, più volte sulla passerella di AltaRoma, e a settembre a Milano: il creativo porta in scena cinque bellissime modelle, tra cui Tatiana e Scimone, che indossano dieci favolosi abiti ispirati agli anni Sessanta. Gonne dai toni pastello, outfit da gran sera impreziositi da bottoni gioiello, candidi tailleur. Lo stilista ritira la targa ricordo. E targa ricordo anche per lhair-stylist dei vip Carlo Tessier, che inventa per lui fascinosissime acconciature,simili a quelle realizzate per la notte dei Premio Oscar.Poi lascia la passerella assieme alle sue creazioni. 

Lucilla Quaglia

Ufficio stampa Lungo il Tevere Roma

338.7679338

Fonte di notizie
aggm-news.com
Mostra altro...

Artigos relacionados

Back to top button
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza nell'usarlo. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati definiti. Leggi di più
Accettare