Miscellanea

Trenitalia: al via dal 15 dicembre l’orario invernale 2019-2020

· ampliato network Frecciarossa con collegamenti diretti e serali · consegne treni regionali e più comfort e servizi su InterCity · su Frecce riduzione plastica e area Silenzio estesa a livello Standard

Manca poco al via dell’orario invernale di Trenitalia. E circa il 98% della futura offerta delle Frecce (Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca) – e il 97% dell’intera offerta lunga percorrenza – è disponibile su tutti i canali di vendita. Questo consente di consultarne gli orari, acquistare i biglietti per le partenze dopo il 15 dicembre: quando entrerà in vigore il nuovo orario, e iniziare a organizzare i viaggi natalizi approfittando delle offerte presenti.

Occorre evidenziare che l’assenza dai sistemi informatici dal 15 dicembre di Frecce, altre corse ferroviarie e fermate, che sono presenti nell’attuale orario, non equivale a una loro cancellazione, come alcuni giornali e media locali erroneamente denunciano. I treni e le fermate mancanti saranno infatti inseriti nei canali commerciali di Trenitalia progressivamente non appena terminata la definizione delle loro tracce orarie con RFI, gestore dell’infrastruttura.

Si tratta di una complessa operazione di definizione degli orari di sosta, partenza, arrivo e transito di oltre 8mila corse internazionali, nazionali, regionali e cargo nelle stazioni, nelle fermate e lungo l’intera rete ferroviaria italiana. Nell’occasione si stanno anche introducendo alcune modifiche di orario finalizzate a migliorare puntualità e regolarità dei servizi, il che rende l’intera operazione ancora più delicata e importante.

Settemila treni al giorno, uno in partenza ogni 12 secondi. Questa l’offerta di Trenitalia con 6.500 corse regionali, 297 Frecce (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca), 108 InterCity Giorno e Notte e fino a 20 FrecciaLink che rispondono alle esigenze di chi sceglie il treno per lavoro, studio, svago e turismo. A questi si aggiungono 32 EuroCity e otto Euronight, che uniscono l’Italia all’Europa.

Fonte
fsnews.it
Mostra altro...

Artigos relacionados

Back to top button
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza nell'usarlo. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati definiti. Leggi di più
Accettare