Miscellanea

In India 22enne condannato all’ergastolo per contrabbando di mucche

Il giudice: "Lo sterco di vacca tutela dalle radiazioni, l'urina dai malanni"

Un tribunale del Gujarat ha condannato un uomo di 22 anni al carcere a vita per avere contrabbandato una mandria di mucche, con l’obiettivo di macellarle, pratica vietata nello stato indiano nord occidentale.

Nel testo della sentenza, il magistrato Samir Vinodchandra Vyas afferma che le azioni del colpevole, un musulmano, “sono veramente spiacevoli”, e che “l’uccisione delle mucche è la causa di numerosi problemi del mondo”.

La sentenza è stata emessa alla fine di novembre, ma resa nota solo recentemente: nel dispositivo si legge che “la scienza ha provato che lo sterco di vacca difende le pareti delle case dalle radiazioni” e che “bere l’urina di mucca guarisce da molte malattie incurabili”.

Questo tipo di convinzioni antiscientifiche sui poteri salvifici delle mucche continuano ad avere circolazione tra la popolazione indiana, ma non erano mai state sostenute in precedenza in un testo di un magistrato.

Il partito maggioritario sostiene i gruppi nazionalisti che si battono per la protezione delle mucche, e in molti stati sono in vigore leggi che tutelano le mucche, anche se spesso gli animali vengono abbandonati a se stessi lungo le strade in condizioni deplorevoli.

Fonte
ANSA.IT
Mostra altro...

Artigos relacionados

Back to top button
Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza nell'usarlo. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati definiti. Leggi di più
Accettare